Per la pasta: 1 kg di semola di grano duro. 8 uova intere, 1 dl d’olio extravergine, 15 gr di sale.
Disporre la farina a fontana, porre al centro tutti gli ingredienti ed impastare il tutto, fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo (lasciar riposare per almeno 20 minuti, coperto con uno straccio).

Per il ripieno: cipolla, aglio, funghi porcini a dadolini, patate, speck a dadolini, sugo di carne, rossi d’uovo, parmigiano grattugiato, olio extravergine, sale.
Far bollire le patate in acqua salata, passarle e schiacciarle, lasciarle riposare. In una casseruola, rosolare la cipolla e l’aglio con un filo d’olio, unire lo speck e i porcini e sempre a fuoco vivace, continuare la cottura per un paio di minuti. Allungare con il sugo di carne in maniera che il composto risulti abbastanza denso (se non fosse così, si può usare un addensante tipo olio e farina, burro e farina, etc.) Assaggiare di sapore e lasciar raffreddare.

Per i tortelloni: pasta di semola, il ripieno, burro fuso, farina per polenta, sale.
Tirare la pasta con la sfogliatrice, fino ad ottenere uno strato sottilissimo. Stenderla in un tavolo, tagliarla a quadrati regolari di 4×4 cm. Con l’aiuto di un sac à poche, porre al centro il ripieno, bagnare la pasta e chiudere i tortelloni a fantasia. Farli bollire in abbondante acqua salata e farli saltare con burro e farina per polenta. NB: la salsa di guarnizione è a Vs piacimento.

© Copyright Principato di Ariis, tutti i diritti riservati